Operatore del mare e delle acque interne

Operatore del mare e delle acque interne

Durata
2970 ore
Prezzo
GRATUITO

P.O.R. Campania FSE 2014 - 2020. Avviso pubblico per il finanziamento di percorsi formativi IeFP AA.SS. 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021. (DGR n. 624/2017)

Hai da poco finito la scuola media e ti senti già pronto a muovere i primi passi nel mondo del lavoro? Allora puoi iscriverti al corso gratuito del sistema IeFP (Istruzione e Formazione Professionale) per diventare un Operatore del  mare e delle acque interne.

 

Se hai tra i 14 e i 18 anni puoi partecipare al corso gratuito formativo IeFP con rilascio della qualifica professionale riconosciuta dalla Regione Campania.

Com'è strutturato il corso?

  • Durata 3 anni
  • Rilascio attestato di qualifica professionale
  • Attività didattiche e formative teorico-pratiche
  • Formazione tecnico-professionale presso aziende del settore pesca e produzione ittica

Figura professionale

L’Operatore del mare e delle acque interne svolge un ruolo attivo nell’allevamento di pesci e altri prodotti di allevamento in acqua, con competenze relative alla gestione e al monitoraggio degli impianti e delle attrezzature. Possiede margini di autonomia operativa nel definire e pianificare la successione delle operazioni di pesca, di acquacoltura e di assistenza a bordo nella navigazione sulla base delle metodiche produttive, del sistema di relazioni, nonché delle variabili di mercato e delle condizioni atmosferiche.

Sbocchi lavorativi

Aziende e cooperative ittiche; aziende specializzate nel trasporto marittimo e costiero di merci e passeggeri; aziende agricole che si occupano dei diversi tipi di allevamento ittico.

Durata e luoghi di svolgimento

La durata del corso è di tre anni, per un totale di 2.970 ore. Per ogni anno sono previste 990 ore ripartite in 406 ore relative alle competenze base e 584 ore inerenti competenze tecnico professionali.
Le lezioni si svolgeranno nell’area del Comune di Cetara (SA).

Programma

Competenze principali

  • Progettazione e gestione allevamenti di acquacoltura
  • Gestione delle operazioni di pesca e prima preparazione del pescato

L'Operatore della pesca e dell'acquacoltura è in grado di catturare e prelevare la risorsa ittica nel rispetto dei principi della sostenibilità ambientale, di allevare le specie destinate al consumo umano, utilizzando le attrezzature e gli strumenti specifici e intervenendo nella conduzioni dell'imbarcazione secondo la normativa vigente.

Altre competenze

  • Normativa in materia di pesca professionale e acquacoltura
  • Principi di biologia ed ecologia marina
  • Codice della navigazione
  • Elementi di ergonomia per evitare l'insorgenza di effetti dannosi legati al proprio lavoro
  • Tecniche e attrezzi per la pesca e l'acquacoltura
  • Principi, meccanismi e parametri di funzionamento dei macchinari e delle attrezzature per la pesca e la manutenzione degli impianti ittici
  • Principi comuni e aspetti applicativi della legislazione vigente in materia di sicurezza
  • Normativa di tutela, gestione e salvaguardia di comportamento, generali e specifiche (sicurezza e salute dei lavoratori imbarcati)
  • Trasformazione dei prodotti
  • Tecniche di allevamento
  • Funzionamento macchinari e attrezzature per la pesca
Titolo Rilasciato

Al termine del percorso triennale è previsto l'esame di qualifica a conclusione del quale è previsto il rilascio dell'attestato di qualifica riconosciuto dalla Regione Campania.

richiedi informazioni

Leggi e accetta i termini della nostra Privacy